1825 PIAGGIO Moto

PIAGGIO

La casa produttrice di veicoli italiana Piaggio ha il suo quartier generale a Pontedera e fu fondata nel 1884 da Rinaldo Piaggio. Inizialmente, la società si concentrava soprattutto nella costruzione di navi. Durante la prima e la seconda guerra mondiale, Piaggio estese la produzione a carri armati, aerei e cingolati. Nel dopoguerra, in seguito alla distruzione di molti dei suoi stabilimenti, Piaggio si riconvertì completamente, rinnovando tutto il suo catalogo prodotti. La compagnia italiana si concentrò da allora nella produzione di moto, motorini e treruote (Ape Piaggio). Alla fine degli anni '40, Piaggio raggiunse la svolta con il lancio della leggendaria Vespa. Sin dall'inizio, questo modello risultò amatissimo dagli italiani. La popolarità della Vespa si estese presto oltre i confini italiani: la Vespa Piaggio ottenne un enorme successo non solo in Svizzera, ma in tutto il mondo. Grazie alla vendita della Vespa, apprezzatissima anche tra le occasioni di seconda mano, Piaggio incassò utili milionari. La Vespa non fu però il solo grande successo di mercato della Piaggio. Anche il motorino Ciao risultò molto apprezzato - soprattutto dai giovani. Incoraggiata da questo successo, Piaggio cominciò presto a comprare altre società, iniziando dalla casa di moto austriaca Puch, seguita negli anni successivi da Derbi, Aprilia e Laverda. Il gruppo Piaggio divenne dunque presto un leader mondiale del segmento motorini e scooter. Dal 2006, Piaggio è una società per azioni quotata in borsa. Con variazioni di prezzo a seconda delle versioni e degli allestimenti, oggi è possibile comprare presso i rivenditori Piaggio i seguenti modelli: Piaggio ZIP, NRG Power, Liberty, XEvo e Carnaby Cruiser. È inoltre ancora possibile cercare modelli e versioni di seconda mano della ricca gamma di due ruote Piaggio.