TRIUMPH SCRAMBLER 1200 XE / XC - Connubio di passato e modernità

Per la prima volta un costruttore riprende l’idea originale della Scrambler senza rinunciare alle grandi opportunità offerte dalle più recenti tecnologie. Triumph Scrambler 1200: il primo modello rétro che fa bella figura sia sui terreni difficili sia la sera davanti al bar.

Triumph Scrambler 1200 XE / XC in cifre

  • Tipo di motore: motore in linea a due cilindri con raffreddamento a liquido

  • Potenza massima: 104 Nm a 7’400 giri/min.

  • Coppia massima: 110 Nm a 7’400 giri/min.

  • Peso: 205 kg a secco (XC: 207 kg a secco)

  • Prezzo: a partire da 16’140 franchi (XC: 15’010 franchi)

  • Concorrenti: BMW R nineT Urban G/S, Ducati Scrambler Desert Sled

Una novità senza precedenti. Una moto in stile rétro che in termini di tecnica non ha niente da invidiare ai modelli più moderni. La casa motociclistica britannica Triumph ha in programma di lanciare due moto con tutte le potenzialità per ridefinire i canoni nel segmento rétro. Triumph Scrambler 1200 XC e 1200 XE. La ricetta del successo: tecnologia ultramoderna, eccellenti prestazioni sul terreno e ottima potenza. Il tutto confezionato in un involucro elegante, compresa la caratteristica forma del serbatoio, il tappo per serbatoio Monza, la fascia di tenuta e il tubo di scappamento alto tipico dei modelli Scrambler.  Le antenate delle due nuove Scrambler 1200 risalgono ai primi anni ‘50, ma questa moto dalla classica veste anni ‘60 dispone di 6 diverse modalità di guida, tra cui l’Offroad Pro (XE), ABS ottimizzato per le curve e controllo della trazione (entrambi resi possibili dall’unità di misura inerziale – IMU – completamente integrata nelle funzioni di guida nella versione XE), illuminazione a LED completa comprese luci diurne, il tutto utilizzabile in modo intuitivo grazie al joystick a 5 vie tipico di casa Triumph. Comprese sono anche le luci notturne sulla parte sinistra del manubrio.

Un mix finora sconosciuto

Nelle Scrambler 1200 XC e XE, Triumph combina ora e per la prima volta il look delle moto da sterrato di un tempo con le sorprendenti capacità offroad di oggi. La variante Scrambler 1200 XC rappresenta un buon equilibrio tra il modello da strada e da sterrato, mentre la versione XE può affrontare senza problemi anche i percorsi offroad più duri: la XC è dotata di una forcella Showa UPD completamente regolabile da 45 millimetri di diametro. La Scrambler 1200 XE presenta invece una forcella anodizzata color oro completamente regolabile con tubi montanti da 47. Per entrambi i modelli Scrambler, la parte posteriore è arricchita da bellissime sospensioni stereo di Öhlins completamente regolabili. Le sospensioni della XE offrono un’ammortizzazione da 250 mm, mentre quelle della XC arrivano a 200 mm. Per fare un confronto, la nuova R 1250 GS dispone di sospensioni da 190/200 mm. 

Inoltre, non passano inosservati il pregiato impianto frenante a due pannelli con pinze radiali monoblocco M50 di Brembo, i pedali della frizione e del freno pieghevoli con opzione di regolazione rapida (XE) e le stabili ruote a raggi per pneumatici tubeless –  con la classica dimensione da 21 pollici per la ruota anteriore. L’innovativo mix rétro è completato da un pacchetto a 360° di modernissimi sistemi di assistenza come il display TFT con diversi design di visualizzazione, il regolatore di velocità, chiave elettronica, presa USB sotto al sedile e molto altro ancora.  E il sistema di gestione con modulo Connectivity opzionale consente persino di collegare il telefono cellulare e la funzione di riproduzione della musica. L’app Triumph da installare sullo smartphone trasforma il display TFT in un navigatore: le indicazioni di un percorso scelto in precedenza sono visualizzate direttamente sul display TFT del veicolo. E non è tutto, perché entrambi i modelli sono predisposti per il primo sistema di gestione integrato al mondo per fotocamere GoPro. 

Una formidabile esperienza di guida

Sedotto dalle forme eleganti e sinuose, il pilota attiva il drive by wire e la Triumph prende dolcemente

velocità. I nuovi modelli Scrambler 1200 entusiasmano gli appassionati con una coppia massima eccezionalmente estesa, basata su un esclusivo «assetto Scrambler» della Twin. Questo offre 90 CV con 7400/min e un’eccezionale coppia massima da 110 Nn a soli 3940 giri.  Tutto questo con un peso secco di soli 205 kg (XE) o 207 kg.

Il carismatico perno di manovella da 270 gradi lancia le Scrambler in men che non si dica con un’ottima coppia massima. La moto è perfettamente tarata e le sospensioni sopportano il carico senza fatica. È sorprendente come il vivace motore Bonneville Twin giri con una marcia più bassa...lasciando intenzionalmente scappare la ruota posteriore. Il comportamento del controllo di trazione è un ottimo aiuto e adegua la prestazione della ruota posteriore alla massa tollerabile.

Conclusione

Triumph sta definendo un nuovo genere di moto, un crossover old style che può essere descritto come «Adventure Modern Classic». Perfetta per le incursioni nella giungla urbana e ottima anche per affrontare i passi e le avventure offroad.  E grazie alla vasta gamma di accessori e a un efficace assetto ergonomico è adatta anche a viaggiare. Un modello davvero riuscito.

Cosa ci è piaciuto

+ Impulso del gas, sviluppo della potenza

+ Sospensioni, freni, ergonomia

+ Design, rifinitura, allestimento

Cosa non ci è piaciuto

- Nessun modello standard disponibile. Entrambi i modelli sono forniti solo con il pacchetto hightech completo (per es. chiave elettronica)

1154 / 1154 1

Galleria di foto Triumph 1200 XE / XC